FAST - Federazione delle Associazioni Scientifiche e Tecniche

CyberSecurity: l’importanza delle difese informatiche nel post-pandemia

La pandemia ha costretto le imprese ad adottare rapidamente nuovi modelli operativi come lo smart working, le attività di business condotte da remoto e le connessioni verso il mondo esterno gestite da dispositivi IIoT. Ci troviamo ora in uno scenario in cui le fabbriche sono sempre più intelligenti e scambiano enormi quantità di dati lungo tutta la catena del valore.

Indubbiamente le industrie digitalmente connesse sono più performanti, ma al tempo stesso sono maggiormente esposte a rischi informatici, anche molto gravi come abbiamo visto in recenti notizie di attacchi hacker. Accanto ai tradizionali approcci di security-by-design e ai sistemi di sicurezza consolidati, AI (Artificial Intelligence) e ML (Machine Learning) – forti del loro enorme potenziale “predittivo” - si stanno candidando come tecnologie di frontiera idonee a identificare rischi, bloccare il traffico sospetto e monitorare l’elaborazione di grandi quantità di dati con livelli di efficacia elevatissimi.

L’evento mct Cybersecurity del 26 novembre esplorerà soluzioni, tecnologie e trend di un settore strategico come la cybersecurity, già tema chiave della trasformazione digitale, ora anche fattore prioritario per la ripartenza in sicurezza dei processi produttivi.